Nell’ambito di Festarch
Perugia, Assisi, 7-10 Giugno 2012
International Architecture Festival by Abitare
Festarch: Perugia, Assisi, 7-10 giugno 2012 - International Architecture Festival by Abitare

Promosso da:
ADI - Umbria

Con il Patrocinio di:
ADI - Associazione per il Disegno Industriale

Con il contributo di:
Contributors MarmoMacc, Fiera Internazionale di Marmo, Design e Tecnologie Ceramiche Appia Nuova CM Design

Con il coordinamento di:
Evelina Bazzo
Guido Gigli
Marco Pietrosante
Francesco Subioli

Espandi l'anno e leggi il testo completo

2012

  • La II edizione del Social Design Prize è stata assegnata a Gilberto Corretti, progettista fiorentino e maestro di varie generazioni di designer.
    La consegna del Premio 2012 è avvenuta durante la manifestazione Festarch by Abitare, nel contesto della conferenza “Progettare senza scarti” di Paolo Ulian, vincitore della prima edizione, che ha passato il testimone a Gilberto Corretti. Conferenza e Premio sono stati introdotti da Mia Pizzi, caporedattore di Abitare e da Evelina Bazzo e Marco Pietrosante, fondatori del Premio.

    Social Design Prize nasce nel 2011, in concomitanza del centocinquantenario dell'Unità d'Italia, e ha per obiettivo di individuare e segnalare progettisti che dedicano in modo continuativo la loro creatività nell'ambito del sociale e abbiano realizzato significative opere progettuali.
    Il Premio è indipendente e nelle prime due edizioni è stato conferito a Perugia, in occasione di Festarch by Abitare e promosso da ADI delegazione Umbria.

    Nell’edizione 2012 Social Design Prize è patrocinato da ADI associazione per il Disegno Industriale, promosso da ADI delegazione Umbria e sostenuto da Marmomacc VeronaFiere, Ceramiche Appia Nuova e CM Design.

    La Giuria 2012 è composta da Mia Pizzi giornalista, caporedattore di Abitare, Evelina Bazzo designer, presidente della Giuria, Marco Pietrosante designer, vice-presidente della Giuria, Francesco Subioli designer, presidente di ADI Umbria, Paolo Ulian designer, vincitore della prima edizione.

    Motivazione della giuria
    Il premio è stato conferito a Gilberto Corretti - che nel corso della sua carriera è stato fondatore e protagonista della stagione prolifica del movimento Radical Design, esprimendo così le inquietudini e l'antagonismo della propria generazione - per aver convogliato creatività ed esperienza verso problematiche collettive e per aver assunto costantemente il ruolo di protagonista in attività progettuali rivolte alle esigenze del mondo dell'infanzia, attraverso progetti ed iniziative attente e puntuali legate anche ai luoghi del disagio e della malattia.

    La targa Social Design 2012 è stata consegnata al vincitore Gilberto Corretti da Francesco Subioli, presidente di ADI delegazione Umbria.

    Premiazione 7 giugno 2012 h 19.15
    Teatro Pavone, Piazza Repubblica - Perugia

2011

  • La prima edizione di Social Design Prize 2011 esordisce nell’ambito della manifestazione FestaArch di Perugia e, eccezionalmente, in concomitanza del centocinquantenario dell’Unità d’Italia.

    Il Premio è patrocinato da ADI Associazione per il Disegno Industriale e promosso da ADI delegazione Umbria e GATR Giovani Architetti di Terni.

    La Giuria, composta da Evelina Bazzo designer, presidente della Giuria, Marco Pietrosante designer, vice-presidente della Giuria, Stefano Boeri architetto, direttore di Abitare, Francesco Subioli designer, presidente di ADI Umbria, Alessandro Almadori architetto, presidente GATR-Terni, ha conferito il primo premio a Paolo Ulian toscano, formatosi all’Accademia di Belle Arti di Carrara e successivamente al corso di Industrial Design di Firenze, allievo di Achille Castiglioni e di Enzo Mari.

    Motivazione della Giuria
    PER AVER COSTANTEMENTE RICERCATO CON IL SUO LAVORO PROGETTUALE UNA DIMENSIONE ETICA DEL FARE. PER ESSERE UN DESIGNER COSCIENTE DELLA DIMENSIONE DEL PROPRIO TEMPO, DELLE GRANDI PROBLEMATICHE AMBIENTALI E SOCIALI SPESSO NON ALLINEATE CON I PROCESSI E GLI OBIETTIVI DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE.

    Francesco Subioli ha consegnato a Paolo Ulian la targa Social Design 2011 e Luisa Bocchietto, presidente dell’ADI nazionale, la medaglia della Presidenza della Repubblica per il centocinquantenario dell’Unità d’Italia.

    Al primo premio si aggiungono tre segnalazioni speciali:

    Lucy Salamanca, Bologna
    Primavera Romana, Roma
    Studio Tam associati, Venezia

    Premiazione 3 giugno 2011 h. 15.45
    Palazzo dei Priori, Sala della Vaccara - Perugia